INTRODUZIONE

In questo tutorial vedremo come migliorare il flusso di lavoro attraverso la PERSONALIZZAZIONE degli STILI di VISUALIZZAZIONE. Iniziando da uno stile default andremo a visualizzare i passaggi fondamentali per creare uno stile TECNICO adatto a alle visualizzazioni 2d e 3d.

STEP 1

Rhino 5.0 fornisce di default 8 stili di visualizzazione ottimi sia per la fase di modellazione che per l’esportazione di immagini interessanti da mostrare ai clienti. Questi stili sono contenuti e gestiti nel pannello generale delle opzioni di Rhino, che possiamo richiamare andando in STRUMENTI -> OPZIONI (in fondo alla finestra).

STEP 2

In fondo alla colonna di sinistra delle OPZIONI troviamo STILI DI VISUALIZZAZIONE, all’interno del quale vengono raccolti  e gestiti. Selezionando TECHNICAL dalla lista, si attivano molteplici possibilità, tra cui l’esportazione o l’importazione di uno stile, oppure la possibilità di COPIA, per generare un NUOVO stile personalizzato iniziando da qualcosa di già esistente.

STEP 3

Cliccando quindi su COPIA, andiamo a personalizzare uno stile partendo dal TECHNICAL. Per prima cosa lo rinominiamo in modo da riconoscerlo immediatamente nella lista (es. Technical_CorsiRhino.it).

Tra le prime modifiche andiamo a togliere la spunta da VISUALIZZA LINEE NASCOSTE, in modo da rendere più pulito il disegno ed evitare il fastidioso sovrapporsi di linee tratteggiate.

STEP 4

Esistono tantissime opzioni su cui “giocare” negli stili, andiamo quindi a cercare di ottenere uno stile che ci possa evidenziare meglio i volumi, lasciando i bordi delle superfici meno evidenziate. Per fare questo, selezionando nelle opzioni il menù linee dello stile di visualizzazione, possiamo andare a gestire lo spessore in PIXEL dei bordi  e della silhoutte delle geometrie. Mantenendo questi valori differenziati, otterremo uno stile che genera uno spessore maggiore dei bordi delle geometrie a seconda dell’inquadratura.

STEP 5

Una volta dato l’OK, possiamo provare gli effetti cliccando con il tasto destro sul nome della vista, dove troveremo il  Technical_CorsiRhino.it  tra i possibili stili di visualizzazione. A fianco possiamo vedere il primo confronto.

STEP 6

Torniamo nelle OPZIONI. Tra le possibilità di personalizzazione di uno stile di visualizzazione, abbiamo la gestione dello sfondo. Nel menù generale dello stile abbiamo la possibilità di assegnare allo stile un COLORE uniforme di sfondo. Una volta attivata l’opzione compare una casella in cui possiamo andare a selezionare il colore BIANCO che diverrà caratteristico del nostro stile.

STEP 7

In determinate occasioni, come ad esempio l’Architettura, può essere utile la visualizzazione di ombre. Anche con uno stile “technical” è possibile generare delle ombre, semplicemente attivando l’opzione ombre, in modo da ottenere geometrie con shiluette più evidenziate e ombre riportare.

STEP 8

Il risultato finale ci mostra la geometria a fondo bianco, ombreggiata e marcata nei volumi. Questo è un’introduzione pratica alle centinaia di possibilità e di personalizzazioni che Rhino 5 ci mette a disposizione.

CONCLUSIONI

Infine condividiamo il video pubblicato da Rhino3dTV che mostra altre possibilità.

RICCARDO GATTI

Laureato in Design al Politecnico di Milano, offre consulenza e formazione relativa alla modellazione 3D e al rendering sia ad aziende che a professionisti.

2 Responses to “[TUTORIAL] Personalizzare gli stili di visualizzazione”

  1. Filippo Barisione, Reply

    Scusi, una domanda, ho scaricato lo zip, dove vado ad installare gli stili di visualizzazione? in che cartella? comunque il link della maschera non funziona più. Grazie

    • RICCARDO GATTI
      RICCARDO GATTI, Reply

      Ciao Filippo,
      per installarli devi entrare nelle opzioni di Rhino, in fondo, trovi VISTE e Stili di Visualizzazione. Da qui hai il tasto IMPORTA.
      Così te li aggiunge all’elenco.
      Fammi sapere se ha funzionato.

      PS: per il link ora cerco di sistemarlo. Grazie della segnalazione.

Leave a Reply