Per realizzare la parte terminale delle gambe, dobbiamo costruirci alcuni riferimenti: iniziamo realizzando un cerchio di diametro 30mm alla base

Estrudiamo il cerchio seguendo l’inclinata della gamba ed arrivando ad un’altezza di 48mm

Ottenuta l’estrusione realizziamo una serie di curve di costruzione, ovvero una copia del cerchio sulla sommità dell’estrusione, 2 rette inclinate a 45° che tagliano i cerchi, e 2 rette inclinate verticalmente che seguono l’andamento della gamba come nell’immagine

Verificando di avere lo strumento SMARTTRACK attivo nella parte bassa dello schermo, andiamo a costruire una curva per punti di controllo che inizi sulla superficie (1), esca seguendo la TANGENTE (2), si colleghi sul punto medio della retta posteriore (3), e termini sul cerchio in corrispondenza dell’intersezione con la retta.

Ricreiamo l’arco che si trova nella parte terminale della superficie con un ARCO 2punti-raggio 30mm

Procediamo suddividendo arco e cerchio in 2 metà sfruttando come elementi di suddivisione le rette che poggiano su di essi

Possiamo ora costruire la superficie di transizione utilizzando uno sweep a 2 binari dove l’arco ed il semicerchio sono i binari, mentre la retta frontale e la curva per punti di controllo sono le sezioni

Possiamo riaccendere il cilindro ed unire le superfici. Ripetiamo il procedimento per tutte e 4 le gambe

Iniziamo a realizzare lo schienale costruendo una linea verticale che ha origine al termine del raccordo superiore con una lunghezza totale di 460mm ed incliniamola rispetto alla vista laterale di 12° all’indietro e rispetto alla vista frontale di 5° verso l’esterno

Spostiamo esternamente le due rette di 30mm per distanziarle dalla seduta

Dalla vista superiore realizziamo un arco per 2 punti (INIZIO, FINE, RAGGIO) adagiato sui punti finali delle rette con un raggio di 400mm

Dalla vista laterale possiamo ruotare l’arco appena realizzato, alzandolo di 30°

Per realizzare i raccordi tra le rette e l’arco inclinato siamo costretti ad effettuare alcuni passaggi: iniziamo realizzando una linea inclinata di 45° rispetto alla vista frontale che ha origine nel punto medio dell’arco

Spostiamo la linea inclinata esternamente di 150mm e ne realizziamo anche una copia speculare

Procediamo a tagliare le rette e l’arco attraverso le linee inclinate di 45°

Per realizzare il raccordo utilizziamo il comando ArcoBlend presente negli strumenti delle curve, che genera due archi uniti in un’unica curva, tangenti alle linee che andiamo a selezionare (l’estremità della retta e l’arco). Ripetiamo lo stesso comando anche sull’altro lato

Unite le curve possiamo utilizzare il comando TUBO costruito sulla curva dello schienale, con raggio 7mm, ricordandoci di selezionare tra le opzioni CHIUSURA: NESSUNA

Realizziamo un ellisse con dimensione pari al diametro del tubo in una direzione (14mm) e 4mm nell’altra

Costruiamo una linea di 20mm sulla prosecuzione della linea inclinata dello schienale

Spostiamo l’ellisse e la linea di 20mm, sull’estremo opposto della linea appena creata

Con il comando COPIA, realizziamo altri 2 ellissi sul punto medio e sul punto finale della linea

Dalla vista frontale procediamo a spostare e ruotare gli ellissi in modo che seguano l’inclinazione della seduta

Utilizzando i due ellissi appena copiati e la sezione finale del tubo, andiamo a realizzare un LOFT come nell’immagine. Procediamo poi a copiare il tutto dall’altro lato della seduta

RICCARDO GATTI

Laureato in Design al Politecnico di Milano, offre consulenza e formazione relativa alla modellazione 3D e al rendering sia ad aziende che a professionisti.

Leave a Reply